Il destino e il potere della scelta: come prendere il controllo della propria vita

Il Destino E Il Potere Della Scelta: Come Prendere Il Controllo Della Propria Vita

Oltre il destino…Scopri il tuo potenziale e realizza il tuo progetto di vita!

Tutti noi abbiamo diritto a costruirci il nostro personale destino, realizzando il nostro potenziale e il nostro progetto di vita!

Cos’è il destino?   

Destino è una parola che fa paura.

Quando nominiamo il destino ci sovvengono in mente vicende terribili, piene di dolore e di fatica, a cui qualcuno è stato destinato.

Racconti di famiglia tragici, fra cui guerre, morti precoci, morti per parto, bambini morti per una qualche malattia letale, migranti dispersi in mare, disastri economici e quant’altro raccontano un destino che viene “subito”, un destino inevitabile per oscure e insondabili ragioni, che ci conduce ad una via già tracciata per noi e a cui non possiamo che sottometterci.

Dunque, crediamo che il destino sia una sorta di carceriere che ci obbliga a compiere passi già stabiliti per noi e che ci impedisce, nostro malgrado, di realizzare il progetto che vogliamo.

Noi invece desideriamo ardentemente scoprire il nostro potenziale e realizzare il nostro progetto di vita!

Questo concetto di destino è molto antico e racconta di una particolare forma di religiosità che spinge le persone a percepirsi inermi di fronte a qualcosa di più grande che le mette alla prova, inducendole a piegarsi passivamente dinanzi agli eventi da sopportare. E quando noi sopportiamo qualcosa di terribile entriamo nella sofferenza, portiamo dentro di noi il peso del mondo, il suo dolore.

Si tratta di accettare passivamente di vivere nella sofferenza, sopportando situazioni che non possiamo cambiare.

Ecco perché il destino è spesso associato alla sofferenza terrena.

Il destino può essere positivo?  

Con meno frequenza si fa riferimento ad un destino fortunato, parlando di un antenato che ha fatto fortuna “era nel suo destino diventare ricco, era il suo destino essere felice”

Ogni tanto capita, ma in questi casi il destino viene associato alla fortuna “ha avuto fortuna…”.

Dunque, il destino sofferente è una strada già tracciata da un Dio che vuole metterci alla prova, mentre il destino felice è questione di fortuna e la fortuna è sempre cieca, bacia a caso le persone.

E’ chiaro che questa visione ci conduca sulla via della paura e ci orienti verso un rapporto con il destino basato sulle diffidenza, in quanto non è possibile per noi sapere cosa aspettarci.

Il destino nell’albero genealogico  

In particolare ci spaventano i destini della nostra famiglia, ciò che è stato vissuto dai nostri antenati prima di noi.

Chi non ha alle spalle un albero genealogico costellato di destini terribili? Quale persona non annovera nella propria storia familiare guerre, morti, dolori e separazioni?  E non sente sulla pelle la sofferenza di una nonna rimasta vedova precocemente o delle privazioni del nonno in campo di prigionia o della zia che si è ammalata ed è deceduta precocemente lasciando i suoi quattro figli? Chi non avverte il peso di questi accadimenti familiari?

Questi destini pesano sulla nostra storia personale e ci spaventano in quanto se è capitato a loro  qualcosa di altrettanto terribile può capitare a noi, qualcosa di altrettanto ineluttabile.

Dunque, il destino è una forza imprevedibile, oscura e a volte spietata che ci strappa via dal nostro progetto di vita e annulla il nostro potenziale. 

Eppure, relazionarci al destino in maniera positiva e potenziante è necessario al nostro benessere, in quanto avere un cattivo rapporto con il concetto di destino inquina la nostra vita, ci rende paurosi, fragili e inclini alla tristezza.

Possiamo modificare la nostra idea di destino e renderlo un alleato per noi e per la nostra vita.

Chi decide il nostro destino? Scopri il tuo potenziale e realizza il tuo progetto di vita!  

Ogni persona nasce con un personale progetto di vita, una serie di potenzialità da sviluppare e di insegnamenti da integrare in sé, per la propria evoluzione. Dunque nasciamo con lo scopo di apprendere e di sviluppare pienamente noi stessi. A tal fine, prima di nascere, la nostra Anima sceglie una serie di possibili accadimenti ed esperienze che potrebbero essere utili al nostro scopo evolutivo.

Eppure non sceglie per noi un destino. Sceglie per noi un ventaglio di possibili destini tutti finalizzati ad aiutarci ad evolverci e a sviluppare il nostro potenziale, sta a noi attraverso il nostro libero arbitrio, ovvero alla nostra inderogabile capacità di scegliere, imboccare una via piuttosto che un’altra.

Come creare il proprio destino?   Scopri il tuo potenziale e realizza il tuo progetto di vita!

Se la nostra Anima ha scelto di farci sperimentare l’indipendenza, in modo da sviluppare pienamente il nostro incredibile potenziale e accorgerci del nostro valore, noi dobbiamo scegliere di abbracciare questa indipendenza. Potremo, così, impegnarci in un lavoro autonomo, mettendoci tutti noi stessi e senza contare continuamente sull’appoggio di altre persone. Oppure, potremo scegliere di aggrapparci ad ogni appiglio pur di appoggiarci a qualcuno, convinti che da soli non ce la possiamo fare.

Ogni nostra scelta, ogni intento interiore equivale ad imboccare una strada che ci porterĂ  verso un nuovo bivio, verso nuove scelte.

In questo modo si costruisce il nostro personale destino.

Dunque il destino è emanazione delle nostre scelte quotidiane e, come una tela, si tesse giorno dopo giorno.

Oggi possiamo scegliere di orientarci verso un destino felice, pieno di eventi gioiosi.

Come possiamo scegliere un destino felice?  Come possiamo scoprire il nostro potenziale e realizzare il nostro progetto di vita?

Oggi, proprio da questo momento, possiamo scegliere di smettere di remare contro la vita e di accogliere ciò che c’è con pro positività ed entusiasmo.

Forse la situazione che stiamo vivendo non è ciò che vorremmo vivere, forse non vorremmo trovarci a dover far fronte ad un particolare evento che, invece, dobbiamo fronteggiare ma proprio l’atteggiamento con cui sceglieremo di affrontare questo particolare frangente potrà fare la differenza.

C’è sempre un altro modo più positivo e potenziante di vivere ogni vicenda.

Impara a gestire gli imprevisti!

Forse oggi la nostra situazione economica non è quella che vorremmo ma siamo qui per imparare! Scegliamo con gioia di affrontare questa sfida, impariamo osservando le persone che hanno più esperienza di noi nella gestione del denaro e del lavoro, scegliamo nuove abitudini, imbocchiamo strade nuove, smettiamo di piangerci addosso. 

Esatto, proprio così, proprio adesso, stiamo imboccando un destino più felice!

Soltanto così scopriremo il nostro potenziale e realizzeremo il nostro progetto di vita, il destino scelto da noi!

Forse il nostro stato di salute non è dei migliori e stiamo combattendo contro una malattia invalidante. Iniziamo a prenderci cura del nostro corpo, crediamo nel suo infinito potere di guarigione, affidiamoci con serenità ai medici e alle cure, ma senza dimenticare che il nostro atteggiamento interiore è fondamentale. Se saremo positivi, sereni e pieni di accettazione imboccheremo la via della guarigione e sceglieremo per noi un nuovo destino felice!

Forse le relazioni della nostra vita non sono quelle che avremmo sperato, forse non ci sentiamo amati e siamo spesso diffidenti e sospettosi nei confronti degli altri. Smettiamo di compiangerci e iniziamo a coltivare le nostre relazioni, accettiamo gli altri per quello che sono, iniziamo ad elargire amore e accogliamo ogni piccolo gesto di gentilezza altrui come un grande dono. Ecco, proprio adesso stiamo imboccando una nuova via verso un destino di relazioni felici!

Il potere della scelta: come creare un destino diverso da quello familiare   

Il destino non è una via a senso unico, ma è il risultato delle nostre scelte quotidiane.

Certo, forse nel nostro passato di famiglia ci sono stati destini terribili, ma non ci appartengono. Noi oggi abbiamo la possibilità di compiere le nostre scelte e di costruire il nostro destino unico ed inimitabile.

Unico, perché soltanto noi potremo compiere quelle particolari scelte e viverle con quella nostra particolare pro positività. Inimitabile in quanto ognuno, grazie a se stesso, è chiamato a costruire un proprio destino.

Non imitiamo il destino altrui, scegliamo! Scegliamo per noi stessi ciò che è meglio per noi.

In questo modo ci arrenderemo con positivitĂ  alla vita, ai suoi insegnamenti e fluiremo negli eventi con una tale grazia da condurci inevitabilmente verso spiagge meravigliose.

Ti piacerebbe approfondire queste riflessioni? Allora seguici sul nostro canale YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *